Ciao mondo!!

Welcome to WordPress.com. This is your first post. Edit or delete it and start blogging!

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

 

Eccetto… ripensamenti, malfunzionamenti o nostalgie… mi trasferisco qui.
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

 

Febbraio culla nei boccioli
i segreti del ghiaccio
e nella neve si scioglie il polline dei narcisi
 
Un profumo
di terra
morbido e secco
dolce e pungente
mio, di narcisi,
sulla pelle. 
 

 

 

 

Narcisi,
 che apparite
quando non osa
la rondine
e accogliete i venti
di Marzo
con la Bellezza…

 
W. Shakespeare
 
 
Pubblicato in metereopatica | Lascia un commento

 

Ci sono dei buchi a volte
dentro cui cade il mondo.
A guardarli sembra che
da un momento all’altro
la terra, il prato,
i muri
ed i mattoni
debbano strapparsi e crollare.
Se ti fermi vicino sembra
di correre il rischio di rimaner
risucchiato.
Lembi bianchi intorno sembrano
bruciare di sole
e l’odore è talmente forte
da stordirti le idee.
Rimani fermo
il terrore ti assale
e piano ragioni.
La strada è questa,
se vi è un oltre
è di certo più
oscuro che qui.
 
Allora stai attento,
raccolgo qui le mollette
e
tu,
piccolo moscerino,
vola via dal mio lenzuolo bucato.
 
Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

  

 
un odore tenue ed aspro di lavanda
il silenzio strappato dai rumori della città
ed il contrasto marcato
tra la quiete di queste stanze
che proteggono i passi lenti di una vecchia
bellissima
ballerina di tango
ed i passi decisi 
di un gatto qualsiasi
su questa strada
prima che qualcuno ancora una volta
di corsa
attraversi. 
 
Pubblicato in Senza categoria | 6 commenti

 

 
 
Quando sulla ringhiera e sui ciclamini c’è la brina ghiacciata
  o puoi vedere i cristalli nella neve che cade…
Quando si sente la pioggia dentro il guscio di una lumaca
che è la tua casa con il tetto di legno
  o cartoccini di carta pieni d’amore volano in un pomeriggio d’inverno…
 
Ingredienti
 
1/2 tazza di riso
10 tazze di latte
2 tazze di zucchero
1 bastoncino di vaniglia
1 cucchiaio di cannella
 in polvere
1 pezzetto di scorza di limone
4 tazze d’acqua tiepida
 
Preparazione
 
Lascia a bagno il riso in acqua tiepida per mezz’ora. Scolalo. Fallo bollire nel latte con il bastoncino di vaniglia a fuoco lento fino a quando non sarà morbido (più o meno mezz’ora). Unisci lo zucchero e la scorza di limone e lascia bollire piano a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto per non farlo attaccare, fino a quando si sarà asciugato (su per giù un’altra mezz’ora). Mettilo in un piatto da portata, in coppette (o in tazze diverse e colorate), lascialo raffreddare in frigorifero e prima di servirlo copri con un velo di cannella in polvere.
 
 …il riso al latte.
 
 
 
 
Pubblicato in Senza categoria | 5 commenti

 

I passi sulla porta
La maniglia che si apre
La porta scivola in silenzio…
 
Pantofoline
 
ed il rumore dell’amore…
 
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento